Scrittura Online: sinonimi e contrari, il loro utilizzo nel copywriting.

Scrittura Online: sinonimi e contrari

Che si debba scrivere un testo da pubblicare, un curriculum, una lettera cartacea o un e-mail o insomma qualsiasi altro tipo di contenuto (non ultimi quelli letterari), prima o poi tutti sentiamo l’esigenza di dover utilizzare, per formulare frasi chiare, precise, non ripetitive, dei sinonimi.
Si tratta di uno degli argomenti che vengono insegnati già nei primi anni della scuola primaria, i sinonimi e i contrari, e che molti di noi forse ancora ricordano per gli esercizi che la maestra ci assegnava (e la stessa cosa vale anche per i bambini che frequentano attualmente la primaria), per trovare – appunto – termini sinonimi o contrari a quelli dati.

Effettivamente, saper scrivere senza ripetersi ed anzi utilizzando termini dal significato preciso, adatto sia a ciò che vogliamo comunicare sia al contesto, è un’operazione che, in molte occasioni della vita (lavorativa ma anche nel nostro privato), può esserci utile.

Sinonimi: dal greco “synonymìa”, ovvero “uguaglianza di nome”. Parole, cioè, che anche se fondamentalmente hanno un significato uguale, non sono perfettamente equivalenti e non sono sostituibili tra loro in qualsiasi contesto.

È infatti da considerare che in realtà la cosiddetta sinonimia assoluta in una lingua non esiste: ogni parola, infatti, ha le sue caratteristiche specifiche che la differenziano, anche se in certi casi soltanto leggermente, da un’altra con significato simile.

Differenze stilistiche, di ambiti d’uso ed anche relative alla diffusione geografica di certe parole ed espressioni, che però sono importanti e che determinano proprio quella particolare sfumatura di significato che vogliamo rendere in un certo testo, tant’è vero che in linguistica vengono distinti “sinonimi assoluti”, “sinonimi relativi” e “quasi-sinonimi”.

 

Sinonimi e contrari

Insomma: ogni termine, anche se di poco, è diverso da un altro che gli è vicino per significato.

Sinonimia, tra l’altro, che viene utilizzata correntemente nella nostra lingua italiana per rafforzare alcune espressioni. Si pensi ad esempio al modo di dire “vivo e vegeto”, oppure a “pieno zeppo”: due sinonimi accoppiati che rendono ancora più incisivo il loro significato.
Un uso particolare dei sinonimi è inoltre quello che ne viene fatto per utilizzare quella figura retorica di ripetizione detta appunto sinonimia, ad esempio in una gradazione crescente di intensità di significato di ogni termine affine per rendere un certo climax in un discorso.

Quindi, a ben vedere, dei sinonimi proprio nessuno, neanche i poeti, possono fare a meno!

Saper scrivere un testo implica non ripetere le stesse parole in modo da renderne scorrevole e senza inciampi la lettura ed anche impiegare termini dal significato preciso.Per questa operazione spesso la rete può venirci in aiuto, offrendo risorse consultabili online che possiamo utilizzare ogni volta che abbiamo bisogno di trovare un sinonimo adatto alla frase che vogliamo scrivere.

 

La nostra lingua è molto complessa e ricca di termini, ognuno con la sua specifica sfumatura. Si tratta spesso di termini che anche se in linea di massima hanno lo stesso significato, per il loro “tono”, “registro” diverso possono adattarsi meglio a un certo contesto di scrittura oppure specificano in modo più preciso un significato (si pensi, tanto per fare un esempio, alle parole “gatto” e “micio”, oppure “faccia” e “volto”, che si adattano meglio a certi contesti rispetto che ad altri).
Online troviamo molte risorse di dizionari di sinonimi e contrari, ma anche qui – come per ogni altra risorsa che ci offre il web – bisogna saper cercare e scegliere quelle giuste, quelle più complete e adatte a ciò di cui abbiamo bisogno.

Senza dimenticare l’attenzione che merita un tool innovativo come Ubersuggest,un altro ottimo e pratico strumento che può essere consultato sia dagli studenti per arricchire e rendere più scorrevoli e precisi i testi scolastici, sia da tutti coloro che, per lavoro o per esigenze private, hanno bisogno di un perfetto dizionario di sinonimi e contrari è rappresentato da Dizionario Online, uno strumento di facile consultazione che non si ferma a indicare qualche sparuto sinonimo, ma che anzi approfondisce la nostra ricerca con moltissime proposte da poter utilizzare per rendere lo stesso significato di una parola ma con una sfumatura leggermente diversa o per contestualizzarla in modo più adeguato ad uno specifico ambito di scrittura.

Più di venticinquemila parole del vocabolario della lingua italiana, ma non solo: riferimenti alla definizione dei termini e del loro utilizzo grammaticale (compresa l’indicazione della divisione in sillabe e la pronuncia) ed anche la possibilità di consultare termini simili della lingua italiana.

E ovviamente una buona dose di contrari (provare per credere)! Una risorsa che conviene avere sempre a portata di mano e che può essere scaricata con un semplice click, aggiungendola ad esempio alla schermata del proprio smartphone ed averla a disposizione ogniqualvolta ne avremo bisogno.