5 migliori letture per bambini sulle emozioni

Gioia, tristezza, felicità, rabbia, eccitazione, calma, tranquillità, sono solo alcune delle emozioni con le quali ciascuno di noi, fin dalla più tenera età, si trova a dover fare i conti.

Le migliori letture per bambini!

Ogni situazione, ogni evento, ogni scelta, per quanto piccola o banale possa apparire, possiede delle conseguenze sul piano emotivo.

Per nessuno è facile rapportarsi con il proprio turbine di emozioni. Quanti si saranno inbattuti in situazioni emotivamente difficili. Un esempio su tutti è il dolore causato da un lutto.

Le emozioni possono essere difficili da gestire per gli adulti, figuriamoci per i più piccoli. Guidarli nella comprensione e accettazione di quel che si prova, è un compito di fondamentale importanza del genitore, se si desidera crescere individui equilibrati, consapevoli, rispettosi degli altri, e sicuri di sè stessi.

In questo contesto si inseriscono le letture per bambini, quale valido strumento nella spiegazione e comprensione per i nostri figli, del magico mondo delle emozioni.

Noi abbiamo selezionato le 5 migliori letture per bambini sulle emozioni.

La  scelta è ricaduta sui queli libri per bambini che parlano di  emozioni, meglio recensiti online dai genitori che li hanno già letti e hanno avuto modo di apprezzarne il contenuto.

Abbiamo prediletto libri rivolti a bambini dai 3 anni in su. E’ da questo momento in poi che si inizia a prendere maggiore consapevolezza delle emozioni, con il raggiungimento di una serie di traguardi nello sviluppo motorio, psicologico e cognitivo.

Ciò non toglie che potete già proporre qualche tempo prima queste letture. Si tratta di libri illustrati, coloratissimi e cartonati adatti anche ai piccolissimi.

Non ci resta che iniziare.

  • I colori delle emozioni di Anna Llenas, edito Gribaudo. Protagonista del libricino di circa 20 pagine, è il mostro di colori, che cerca di destreggiarsi nel groviglio delle emozioni. Il libro spiega le emozioni associandole ai colori. Ad ogni colore corrisponde un’emozione. Al grande valore educativo del testo, si aggiunge lo stile artistico, anch’esso di altissimo livello. Le immagini sono molto belle, capaci di attirare fin da subito l’attenzione dei piccoli. Esiste sia una versione semplice, che una pop-up. La scrittrice ha creato anche una linea di peluche legata al libro.
  • Ti voglio bene anche se… di Debi Gliori, edito Mondadori. Il libricino illustrato conta 32 pagine e racconta la storia di un piccolo cucciolo di volpe che inizia a porsi una serie di interrogativi “esistenziali”. Attraverso le domande del piccolo Mini, vengono affrontate tematiche difficili, come la paura dell’abbandono, della solitudine e la morte. Il testo ormai diventato un classico tra le letture per bambini, è un ottimo strumento anche per i genitori, che tramite esso possono trovare la chiave di volta nella spiegazione ai propri figli di emozioni scomode e delicate.
  • I tre piccoli gufi di Martin Waddel e Patrick Benson, edito Mondadori. Il libro conta circa 24 pagine e racconta la storia di tre piccoli fratellini. Il racconto è incentrato sui sentimenti che i tre provano, una volta rimasti soli perchè la loro mamma è andata a caccia. Mentre i più grandi cercano di restare calmi e di dare delle risposte razionali alle lore paure, il più piccolo è sopraffatto dalla paura. Ecco che il testo esprime egregiamente come di fronte alla stessa situazione si possano provare sentimenti affini ma diversi, che a loro volta possono essere affrontati con un atteggiamento razionale o emotivo. Ad aggiungere un tocco in più, sono bellissime le illustazioni quasi realistiche. Consigliato a chi è alle prese con l’inserimento al nido o con la necessità di lasciare il piccolo presso terzi per esigenze di lavoro. Agli adulti fa comprendere come i bambini vivano il tempo che passa.
  • Urlo di mamma di Jutta Bauer edito Nord – Sud. Il libro di 34 pagine racconta la storia di una mamma pinguino sempre nervosa che si sfoga ulando con il suo povero pinguino. Il piccolo si spaventa così tanto che si disfa e i pezzi del suo corpo si spargono nell’universo. Tranquilli perchè la mamma riesce a ricomporre il suo povero pinguino. E’ una storia forte, che a differenza dei libri fin qui analizzati spacca il pubblico, tra chi lo adora e chi no. Abbiamo voluto inserirlo nella nostra lista perchè pensiamo che tutte le emozioni vadano capite, anche quelle dei genitori che inevitabilmente ricadono sui figli. Come il nervosismo della giornata che spesso si fa fatica a tenere per sè, e si fa ricadere sui piccoli che chiedono attenzioni. Si tratta di un libricino prezioso che invita a riflettere, e a capire che spesso è meglio fare un passo indietro nel rapporto genitori figli.
  • A caccia dell’orso di Michael Rosen edito Mondadori. Il libro che ormai ha qualche anno ed è considerato un classico, conta 36 pagine ed è la storia avvincente di un’allegra famiglia composta da madre, padre e due bimbi uno più grandicello e l’altro che a malapena cammina. Tutti sono alla ricerca dell’orso. Il libro riesce a tenere con il fiato sospeso fino all’ultima pagina. E’ un ottimo inizio per poi passare a libri più impegnativi di genere avventuroso. Oltre alla storia, particolare attenzione va posta alle illustrazioni. Tavole bianche e nere si alternano a tavole colorate. Le prime rappresentano gli imprevisti a cui la vita ci sottopone e che bisogna affrontare con coraggio. Le seconde pongono l’accento su suoni onomatopeici legati alla natura, in particolare del bosco. Una lettura su più livelli, non solo emozioni quali la paura dell’ignoto che l’avventura ha insito in sè, ma molto altro.

Non vi resta che scegliere tra le migliori letture per bambini sulle emozioni proposte, quella più adatta al vostro caso. Su occhidibimbo.com potete trovare questo e molto altro sul magico mondo dei libri per bambini.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.